Sviluppo storico

La Congregazione delle Suore Scolastiche Francescane di Cristo Re trae le proprie origini dalla Congregazione delle Suore Scolastiche Francescane di Graz (Austria), fondata nel 1843 da Sr. Francesca Lampl.

Le suore di Graz aprirono nel 1864 una filiale a Maribor, inviandovi quattro suore tra cui Sr. M. Margarita Pucher. Così si realizzò il desiderio del vescovo Anton Martin Slomšek († 1862) di avere nella sua diocesi una comunità religiosa che si sarebbe dedicata all’educazione della gioventù nello spirito della fede e della tradizione del popolo sloveno.

Successivamente, per desiderio ed impegno di Sr. M. Margarita Pucher (* 6 marzo 1818 Kapela presso Radgona, † 6 marzo 1901 Maribor) la filiale di Maribor si separò dalla Casa madre di Graz diventando così la Casa madre della nuova Congregazione delle Suore Scolastiche del Terz'Ordine di San Francesco d'Assisi.

Il 13 settembre 1869, Sr. M. Margarita, Fondatrice della nuova Congregazione, fu nominata prima Superiora generale dal vescovo di Maribor Maksimilijan Stepišnik. Si proponeva come obiettivo principale quello di consolidare nella nuova Congregazione lo spirito francescano di servizio nell’attività scolastico-educativa  soprattutto in favore dei bambini e dei giovani dei ceti sociali più poveri.

La vita spirituale e comunitaria si basava sulla Regola del Terz’Ordine Regolare di san Francesco, sugli Statuti delle Suore Scolastiche di Graz e sulle indicazioni della Chiesa.

Fino alla fine del XIX secolo la Congregazione si diffuse nelle zone di popolazione slovena; tra la fine del secolo XIX e gli inizi del secolo XX si estese nelle altre parti dell’Impero austro-ungarico (l’attuale Bosnia - Erzegovina, Croazia) e varcò i confini d’Europa per giungere in Africa (Egitto) e negli Stati Uniti. Tra le due guerre mondiali le suore raggiunsero anche l’America Latina.

Oggi la Congregazione è presente in 14 Paesi. Oltre a quelli già menzionati, la Congregazione opera in Austria, Italia, Serbia, Argentina, Uruguay, Paraguay, Germania, Congo e Svizzera.

Il 9 maggio 1922 la Santa Sede riconobbe la Congregazione come Istituto religioso di diritto pontificio e approvò le sue prime Costituzioni.

Lo stesso anno la Congregazione venne suddivisa in quattro Province:


Più tardi sono state istituite ancora altre Province:

Al Capitolo generale del 1935 la denominazione della Congregazione delle Suore Scolastiche Francescane fu ampliata con l’aggiunta di “Cristo Re”.

Nel 1941, per motivi della seconda guerra mondiale, le suore furono costrette ad abbandonare la Casa madre di Maribor e trasferire la sede del Governo generale a Roma. Dal 2004 la sede del Governo generale  è a Grottaferrata.

Nell’anno 1966 nella Congregazione, ormai già da anni internazionale, venne dichiarata come lingua ufficiale la lingua italiana.

Nel 1969 le Costituzioni vennero aggiornate seguendo le direttive del Concilio Vaticano II e le nuove esigenze dei tempi e in seguito rinnovate nel 2008.

Le Costituzioni contengono norme e prescrizioni fondamentali, alla cui osservanza sono tenute tutte le suore. Le singole Province e la Regione di Roma hanno i loro rispettivi Statuti, adeguati alle necessità locali, culturali e sociali.